english splash page

Neuroscienze e Horizon 2020: match vincente tra ricerca e innovazione

APRE / News / Ricercatori

Approfondire lo stato dell’arte e le esperienze di ricerca nel campo della bioingegneria applicata alle neuroscienze e i plausibili sviluppi futuri nell’ambito delle malattie neurodegenerative. È questo il tema del workshop in programma il 26 ottobre alle 9 alla Masseria I Risi di Lamezia Terme, organizzato dal Centro Regionale di Neurogenetica dell’ASP di Catanzaro, in collaborazione con CalabriaInnova.
Ad aprire i lavori, Amalia Bruni, responsabile del Centro Regionale di Neurogenetica dell’ASP, insieme al Direttore amministrativo, Giuseppe Pugliese e al Direttore generale, Gerardo Mancuso.
Durante il convegno saranno approfondite diverse tematiche, tra cui quelle correlate all’analisi dell’elettroencefalografia, le tecniche avanzate di neuroimaging finalizzate al percorso diagnostico e l’e-health come strumento di lavoro e di ricerca nell’ambito delle malattie neurodegenerative.
Inoltre, verranno analizzati i possibili scenari per la realizzazione di progetti di interesse nazionale e europeo in relazione alle opportunità offerte da Horizon 2020, grazie alla partecipazione all’evento di Rocìo Escolano dell’Agenzia APRE.
Horizon 2020 è il sistema di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca, compito che attualmente spetta al Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico, al Programma Quadro per la Competitività e l’Innovazione (CIP) e all’Istituto Europeo per l’Innovazione e la Tecnologia (EIT). Il programma dovrà supportare l’UE nelle sfide globali dei nostri tempi, fornendo a ricercatori ed innovatori gli strumenti necessari alla realizzazione dei propri progetti e delle proprie idee.
Tra i relatori anche Antonio Mazzei, della direzione di CalabriaInnova, che parlerà della Rete Regionale dell’Innovazione e dei traguardi già raggiunti, soffermandosi sulle attività dello sportello APRE Calabria, istituito da CalabriaInnova. Lo sportello, infatti, presenterà il prossimo 14 novembre, tutte le attività e opportunità del programma Horizon 2020.
Al workshop del 26 ottobre interverranno molti esperti del settore, tra i quali: Agostino Patrizio Accardo docente presso l’Università degli studi di Trieste, Andrea Cherubini fisico ricercatore presso il CNR di Catanzaro, Chiara Cupidi e Raffaele di Lorenzo, neurologi presso il Centro Regionale di Neurogenetica, Pierluigi Lanza Responsabile del CNR di Piano Lango di Mangone (Cs), Arrigo Palumbo docente del Dimes dell’Università della Calabra, Tommaso Piccoli del Dipartimento BioNeC dell’Università di Palermo e Marco Simonetti ingegnere clinico dell’ASP di Catanzaro.